sabato, Luglio 11

Gravidanza gemellare molto difficile ha messo a dura prova una mamma

Una gravidanza davvero difficile ha messo a dura prova una mamma. Un cordone ombelicale intrecciato stava per impedire la nascita di due gemelle.

La vita, purtroppo, è imprevedibile. Spesso, ci mette di fronte ad ostacoli che ci sembrano insormontabili.

Una coppia, Kate Lucas e il marito, decidono di avere un altro figlio. Ne hanno già due, ma sono grandi.

Quando si presentano dalla ginecologa per fare la prima ecografia, i due genitori si ritrovano a fare i conti con parecchie “sorprese”.

La prima è che battono due cuori: è una gravidanza gemellare.La seconda, invece, lascia Kate senza parole. Purtroppo, pare che i due ovuli si sono separati dopo una o due settimane dalla fecondazione.

In una gravidanza gemellare, una membrana protettiva accomuna i gemelli, proteggendoli da tutto. Se, invece, gli ovuli si distanziano e non è presente la membrana protettiva, la gravidanza è a rischio.

I gemelli potrebbero essere siamesi e il cordone ombelicale potrebbe intrecciarsi da un momento all’altro, mettendo a serio pericolo la vita dei piccoli.

La ginecologa comincia a presentare “percentuali” e “possibilità” a Kate, destabilizzata dalla scoperta. Solo il 50% dei gemelli sopravvivono a una gravidanza simile.

Invece di consigliarla e di guidarla al meglio, la ginecologa dice una cosa inaspettata: “permetta che la natura faccia il suo corso e non dica a nessuno che è incinta”.

Il miracolo delle due gemelle: hanno vinto la loro battaglia!

miracolo-due-gemelle

Una frase orribile da dire, che ha segnato la donna e suo marito. I due hanno deciso di cambiare ginecologo e di lottare per la vita delle loro piccole.Kate passa molti mesi in ospedale.

I medici monitorano la sua gravidanza ogni giorno, per controllare che il cordone non soffochi le bimbe.

Quando viene effettuato il parto cesareo, in anticipo sui tempi, i chirurghi estraggono un cordone ombelicale perfettamente intrecciato.

Le gemelline vengono al mondo e sono perfette e in salute. Non avranno neanche bisogno dell’incubatrice.

I chirurghi avevano deciso di programmare il parto, perché un solo giorno in più avrebbe potuto essere fatale per una o per entrambe le gemelle.

Harper e Cleo, questi i loro nomi, hanno 8 anni. Le bimbe sono un miracolo: Dio e la Medicina hanno lavorato insieme affinché si avverasse.

Solo l’1% di gravidanza gemellare monocoriale si porta a termine. Kate e suo marito hanno lottato fino alla fine, affidandosi a Dio e alla Scienza, per una lotta contro la morte a favore della vita.

Le piccole sono inseparabili: due gemelle nate dall’amore.